Come affrontare il rientro a scuola dopo le vacanze?

Ritornare sui banchi dopo le vacanze può essere stressante e impegnativo per gli studenti. Ecco i consigli dei nostri specialisti per ripartire.

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

Settembre è ormai arrivato e l’inizio della scuola è dietro l’angolo. Se per noi adulti è complicato riprendere la routine fatta di impegni e lavoro, lo stesso può accadere ai nostri figli, di tutte le età.

Ricominciare a svegliarsi presto la mattina, rispettare le regole dell’ambiente scolastico, fare i compiti e prepararsi alle interrogazioni rappresentano un fattore di stress per bambini e ragazzi che si trovano ad aspettare l’inizio della scuola con ansia e preoccupazione. Senza contare che quello che sta per cominciare sarà un anno scolastico particolare, con restrizioni e imposizioni dovute all’emergenza Covid-19: con la didattica a distanza, le quarantene, la mascherina in classe e il distanziamento, le cose si complicano ancora di più.

Per partire con il piede giusto e riprendere la scuola dopo le vacanze, ci sono alcune cose che possiamo fare per i nostri figli.

Ecco i consigli dei nostri specialisti.

L’integratore giusto

Gli integratori sono dei validi supporti per i primi mesi di scuola perché consentono di supportare l’organismo che si trova ad affrontare un importante carico di lavoro.

In particolare, gli integratori possono essere utili a:

  • Ridurre la stanchezza mentale, che è quasi inevitabile quando si sta per molte ore a sedere ad un banco e ci viene richiesto di superare prove e rispettare scadenze.
  • Aumentare la concentrazione e la memoria, che potrebbe vacillare soprattutto nel periodo iniziale a causa anche della stanchezza. Fosforo, magnesio e zinco sono alcuni dei minerali utili a questo scopo.
  • Prevenire i malanni di stagione: mai come in questi due anni è importante mettersi al riparo da virus e batteri in agguato. Possiamo aiutarci anche con integratori a supporto del sistema immunitario.
  • Dormire serenamente, se questo dovesse diventare un problema per il troppo stress o l’ansia scolastica.

Ovviamente, gli integratori vanno assunti sotto prescrizione medica ed è importante evitare il fai da te.

Se vuoi prenotare una visita con i nostri specialisti, contattaci tramite WhatsApp.

Attenzione all’alimentazione

L’alimentazione è un fattore chiave del nostro benessere quindi va curata con attenzione, specialmente nei periodi particolarmente impegnativi e stressanti con il rientro a scuola. Mangiare in modo equilibrato può aiutare a sentirsi più vitali e concentrati.

Ecco alcuni consigli da parte dei nostri specialisti in nutrizione e dietistica.

  • Rispettare gli orari dei pasti per permettere ai bambini e ragazzi di riabituarsi alla routine scolastica e di rientrare in un insieme di regole che in vacanza vengono in qualche modo sospese!
  • Non saltare mai la colazione perché andare a scuola a stomaco vuoto abbassa la concentrazione, aumenta il nervosismo e rallenta l’apprendimento. Frutta, yogurt, latte e pane sono gli ingredienti da privilegiare perché si tratta di carboidrati semplici, che permettono al cervello di mettersi in moto.
  • Non dimenticare la merenda di metà mattina e di metà pomeriggio, indispensabili a ricaricare le energie e a concentrarsi sullo studio. Meglio variare il più possibile e scegliere alimenti genuini invece di quelli confezionati.

Se vuoi ricevere un programma alimentare personalizzato per tuo figlio o altri consigli da parte dei nostri specialisti, prendi un appuntamento.

Fissa un appuntamento con le nostre dietiste.

Entusiasmo e abitudini

Un aspetto molto importante per rientrare serenamente a scuola è legato alla percezione che avranno i bambini: parlare sempre con entusiasmo di tutte le attività che vengono fatte in classe, dei compagni di classe e dei momenti divertenti che li aspettano è fondamentale per non rendere il rientro più pesante di quanto non lo sia già.

Inoltre, ecco alcuni consigli per rendere il passaggio dalle vacanze alla classe meno traumatico.

  • Continuare a muoversi come si faceva in vacanza, perché l’attività fisica migliora l’umore e il sonno.
  • Stare all’aperto il più possibile perché il passaggio brusco dalla luce naturale del sole a quella artificiale della classe può indurre stanchezza mentale e nervosismo.
  • Creare una routine fatta di appuntamenti piacevoli per i ragazzi, in modo da dare loro stabilità e la consapevolezza che ci sono molti momenti divertenti nella giornata.

Vorresti altri consigli su come aiutare i tuoi figli a riprendere il ritmo scolastico?

Fissa un appuntamento con i nostri psicologi.

Prenota il tuo appuntamento

Inviaci un messaggio WhatsApp con specificato NOME, COGNOME, NUMERO DI TELEFONO, MAIL, SPECIALIZZAZIONE/MEDICO O PROMOZIONE. Sarai ricontattato il prima possibile dalla nostra Segreteria.

Compila il modulo, sarai ricontattato nel giro di 24h dalla nostra segreteria per fissare giorno e orario a te più comodo.

Potrebbe interessarti anche

Centro Medico Pianeta Salute

Autorizzazione SUAP n.35307/2017 implementazione Prot. n.58875 del 19/6/2017, P. IVA: 01818700476
Via Bure Vecchia Nord, 115 51100 – Pistoia (PT)
centromspmedici@gmail.com | 0573-382834 

Dati di contatto del Responsabile per la protezione dei dati: e-mail dpo@cnatoscanacentro.it pec: dpo.cnatoscanacentro@cert.cna.it

Pianeta Salute Segreteria
Invia Messaggio